Allacciate le cinture: Ferzan Ozpetek torna a girare nel Salento

Una delle scene più belle di "Mine Vaganti" girata a Punta della Suina - Gallipoli

Una delle scene più belle di “Mine Vaganti” girata a Punta della Suina – Gallipoli

Dopo il celebre film del 2010 Mine Vaganti, il regista e sceneggiatore di origine turca Ferzan Ozpetek, torna di nuovo nei territori salentini per girare una nuova grande pellicola: Allacciate le cinture.

Proprio come in Mine Vaganti, anche Allacciate le cinture sarà un film basato sulla complessità dei rapporti umani, soprattutto in ambito amoroso. La storia infatti andrà a raccontare, stando alle prime indiscrezioni, le difficoltà e le vicende affrontate da una coppia sposata nell’arco di ben dieci anni.

Sarà il primo film di Ozpetek a raccontare l’amore tra uomo e donna, dal momento che il regista ha quasi sempre fatto ruotare le proprie vicende attorno all’amore omosessuale.

Le riprese dovrebbero iniziare tra circa un mese, intorno al 13 di maggio, e tra i possibili attori del cast sono trapelati già alcuni nomi come quello di Kasia Smutniak, Carolina Crescentini, Francesco Arca, Filippo Scicchitano e Paola Minaccioni, oltre all’aiuto ovviamente di comparse locali.

Il film, scritto insieme all’amico e regista Gianni Romoli (con il quale ha già collaborato per la realizzazione di Saturno Contro, Le Fate Ignoranti e La Finestra di fronte), andrà ad esplorare l’intricato mondo del matrimonio, offrendo come sempre un mix coinvolgente di dramma e comicità. Puntando soprattutto su quelle piccole e grandi turbolenze che accadono nella vita e che possono passere inosservate oppure stravolgere completamente gli equilibri.

Si hanno ancora poche notizie certe sul film, che comunque dovrebbe uscire nelle sale in autunno 2013, distribuito da 01. Mentre le riprese dovrebbero durare circa nove settimane, dividendosi in due blocchi da maggio ad agosto.

Per Mine Vaganti Ozpetek aveva scelto soprattutto Lecce, con piazza S. Oronzo e corso Vittorio Emanuele, oltre a magnifici scorci di Gallipoli e Punta della Suina. Staremo a vedere con Allacciate le cinture quali saranno le location salentine a fare da sfondo a questa nuova grande pellicola.





Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>