Muoversi nel Salento

Come raggiungere e muoversi nel Salento

Quando si sceglie una mèta per le proprie vacanze è essenziale acquisire le giuste informazioni sui trasporti. Talvolta può essere facile raggiungere una località, ma può rivelarsi difficile lo spostamento all’interno di una regione o, addirittura, di una città.

In genere, chi desidera raggiungere il Salento fa riferimento a Lecce.
Il capoluogo è facilmente raggiungibile con qualunque mezzo di trasporto, ma si tenga conto del fatto che Lecce vanta la provincia più vasta d’Italia!

Per raggiungere Lecce si può scegliere di viaggiare in auto: provenendo dal Nord è consigliabile dirigersi verso Brindisi e da lì proseguire sulla strada statale 613 che, con un tracciato di circa 34 km, collega Brindisi a Lecce. In alternativa, per chi fosse propenso a raggiungere Lecce passando per Taranto è possibile percorrere la strada provinciale 51 oppure raggiungere Brindisi e seguire il percorso su indicato.
Chi, come i giovani o i fruitori di viaggi organizzati, preferisce raggiungere Lecce in pullman può far riferimento alle numerose compagnie pubbliche e private che collegano le maggiori città al capoluogo salentino.
Vi è, inoltre, la possibilità di raggiungere Lecce in treno, arrivando direttamente nel cuore della città: la scelta dovrà ricadere su un diretto o su un qualsiasi convoglio che, partendo da una città qualunque, fa scalo a Bari per poi ripartire alla volta di Lecce, grazie al tracciato a disposizione delle Ferrovie Sud Est.
Infine, vi è chi preferisce gli spostamenti in aereo, per rapidità o a causa della lontananza della città di partenza: purtroppo il Salento ancora non dispone di un proprio aeroporto. È, pertanto, necessario scegliere una rotta che, partendo dalla città di provenienza, arrivi sino a Bari o, meglio, Brindisi.
Certamente l’aeroporto di Bari è più grande e vanta una vasta scelta di voli, tuttavia da Brindisi è più facile raggiungere Lecce grazie ad un servizio di navetta che collega le due città, garantendo l’arrivo all’entrata di Lecce, a pochi km dal centro.

Come si fa a spostarsi in lungo ed in largo nel Salento?

Le difficoltà non sono poche, anche se negli ultimi anni si è sentita la necessità di potenziare un servizio scadente per far fronte alle necessità delle migliaia di persone che, soprattutto nei mesi estivi, imperversano nelle località più rinomate.
Una delle migliori soluzioni è rappresentata dal “Salento in Treno e in bus”, la sinergia tra i due mezzi di trasporto consente di raggiungere con facilità e a prezzi modici qualsiasi località balneare e turistica, senza la necessità di usare la macchina! L’iniziativa va avanti da diversi anni ottenendo un risultato sorprendente, essendo utilizzata anche da chi raggiunge il Salento con l’auto: non sempre è agevole trovare parcheggio in prossimità delle maggiori stazioni balneari, nonostante i gestori dei lidi cerchino di prodigarsi per offrire anche questo servizio.
Per chi, invece, sia automunito, non vi sono difficoltà nello spostamento grazie alle arterie di vecchia e nuova fattura che collegano Lecce alle maggiori località turistico-balneari.

Allora, zaino in spalla … il Salento vi attende!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.