Porto Miggiano

Porto Miggiano
Porto Miggiano

Porto Miggiano è una località marittima del sud salento, facente parte del circondario del comune di Santa Cesarea Terme e distante pochi chilometri da Lecce.
La località affascina turisti e locali per le sue bellezza naturalistiche e gli scorci mozzafiato. Molti sono gli scatti che si trovano sul web e non vi è la necessità di adoperare mezzi artificiosi per far passare l’immagine di un luogo incontaminato e capace di regalare giornate emozionanti.
La località è abitata quasi esclusivamente nel periodo estivo, non offrendo un centro attrezzato per ospitare stabilmente una vasta popolazione. Unico sostentamento che ha da sempre potuto offrire ai fruitori, infatti, è la pesca. Porto Miggiano, sostanzialmente, è costituito da un piccolo porticciolo per lo più ad uso turistico e una torre che, risalente al 1500, venne edificata a difesa degli attacchi dei saraceni.

La torre rappresenta un’opera architettonica di grande interesse, anche perché costituisce uno dei rari interventi dell’uomo che si possono scorgere nel territorio circostanze, eccezion fatta per il porto, ovviamente. La torre sorge su uno scoglio che si tuffa direttamente nel mare, ma può essere facilmente raggiunta anche dal tratto di litoranea che congiunge Santa Cesarea Terme con Castro.

Più volte l’attenzione delle autorità è ricaduta sulla torretta per evitarne il degrado ed infatti oggi si presenta in un ottimo stato di conservazione anche grazie alle recenti opere di ristrutturazione. L’opera presenta una struttura quasi cilindrica posta su un basamento troncoconico, è realizzata con cornici regolari ed è dotata di alcune caditoie.
La torre faceva parte di un “cordone” di torri costiere e infatti originariamente comunicava a nord con Torre Santa Cesarea e a sud con Torre Diso.
La località è molto amata da chiunque sia appassionato di pesca subacquea e da chi abbia voglia di fare un tuffo nelle acque blu intense, immerso nella natura incontaminata.
Il posto si presenta come una caletta rocciosa immersa in una insenatura ad “U” delimitata da alte falesie calcaree poste a picco sul mare. Tutto intorno si dislocano faraglioni rocciosi e grotte in cui il mare, riflettendosi, dona emozionanti e suggestivi giochi di colore.

Il mare, ovviamente, si presenta limpido e pulito con varie gradazioni di colore. Il fondale è roccioso verso riva, lì dove gli scogli creano una cornice naturale che ripara la caletta dai venti e fa sì che l’acqua sia sempre pulita e calma; più al largo, invece, lì dove gli scogli si diradano, si può ammirare un fondale sabbioso.
Il luogo è ideale per lunghe nuotate e intensi bagni ma anche per escursioni in barca. Non sono rare le escursioni organizzate sottocosta che, quotidianamente e a prezzi modici, consentono di avere una splendida visuale della costa rocciosa e che prevedono soste per lunghi bagni nei pressi delle suggestive grotte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.