Torre Mozza

Torre Mozza è una località balneare che si incontra seguendo la litoranea che, dopo il territorio gallipolino, prosegue verso l’estremo sud, in direzione Santa Maria di Leuca.

La località fa parte del circondario di Ugento, costituendone una frazione ed è, come del resto altre località frazione d’Ugento, come ad esempio Torre San Giovanni, una delle località balneari più frequentate dai turisti durante il periodo estivo.

Il clima favorevole, l’ospitalità dei locali e certamente le bellezze naturalistiche fanno di Torre Mozza una mèta ambita dai turisti e dai locali che nei mesi estivi scelgono di villeggiare in questa località posta sul Mar Ionio.

Anche questa località, come molti altri piccoli borghi in riva al mare, prende il nome dalla omonima torre d’avvistamento fatta edificare intorno al 1500 dall’allora sovrano Carlo V, in difesa del territorio.

Il sito è molto importante anche per la presenza  di bacini salmastri oggi utilizzato per l’acquacoltura e l’intero paesaggio è ricco di canali e bacini artificiali, risalenti agli anni Trenta del Secolo Scorso, epoca in cui si sviluppò  l’opera di bonifica di queste zone.

La caratteristica che maggiormente attrae i turisti è certamente la bellezza della costa e del mare circostante.

L’accesso al mare è reso un po’ impervio dalla presenza di rocce basse, ma poco levigate, ciò nonostante il tratto costiero è letteralmente preso d’assalto nei mesi estivi.

L’intero litorale è caratterizzato da una fitta vegetazione che ricopre gli scogli che colano a picco nelle acque blu intenso. Il mare è sempre molto pulito e trasparente, stante l’assenza di qualsivoglia forma di inquinamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.