La festa di San Pietro e Paolo a Galatina

La festa di San Pietro e Paolo di Galatina è una delle feste patronali più attese del Salento, non solo dai locali, ma anche dagli abitanti dell’intera provincia, nonché dai devoti che giungono anche da lontano.

Ogni festa patronale si basa sulla storia di un aneddoto che coinvolge il santo patrono, rendendo il luogo speciale e cercando di perpetrare la memoria di un miracolo.

La leggenda vuole che il santo Paolo, passando per il territorio di Galatina, volle ricompensare l’ospitalità di un abitante del luogo donando all’acqua del suo pozzo proprietà terapeutiche.

Sul luogo del pozzo sorge attualmente la cappella dedicata al santo, da sempre mèta di migliaia di tarantati, coloro i quali vengono morsicati dal ragno letale, la tarantola, e a seguito dell’evento subiscono alterazioni dello stato di salute.

La festa patronale si svolge tradizionalmente il 28, il 29 e il 30 giugno di ogni anno a Galatina, centro urbano della provincia di Lecce.

L’evento racchiude in sé caratteristiche sacre, come la processione e la messa in onore dei santi, nonché profane, come musica, spettacoli di intrattenimento, la grande fiera campionaria, le luminarie e gli spettacoli pirotecnici, che ogni anno variano a seconda del programma approvato dall’amministrazione comunale.

I festeggiamenti religiosi durano un’intera notte, iniziando con la processione della sera del 28 giugno e terminando con la messa solenne nelle prime ore del giorno successivo.

Da qui prendono il via i festeggiamenti profani, quelli che allietano l’intero programma dell’evento. Ogni anno vi è una sfilata delle maggiori bande musicali locali, nonché la partecipazione di ospiti d’eccezione e l’allestimento di un grande parco giochi.

Programma Edizione 2012

Nel Borgo Antico tra degustazione dei prodotti tipici locali offerte dai produttori del luogo alla somministrazione dei piatti tipici salentini. Pezzetti di cavallo, pesce fritto pittule e non solo.

28 giugno 2012 – GirodiBanda (diretta da Cesare Dell’Anna)

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.