Il Ferro Battuto e il Rame

I fabbri salentini hanno da sempre forgiato il ferro solo utilizzando antichi utensili come il martello e la forgia, per creare raffinati oggetti d’arte come candelieri, lampadari, testate di letti, e anche resistenti e massicci oggetti di rifinitura come grate, balaustre, ringhiere, inferriate e cancellate sempre di notevole valore estetico e qualitativo.

Oltre il ferro, utilizzato per la sua robustezza e la possibilità di essere smaltato, viene utilizzato anche il rame ammirato per il suo caldo e inimitabile colore rosso, molto espressivo e di grande effetto visivo.

Da questo duttile metallo nascono ogni giorno bellissime creazioni di inestimabile valore, come brocche, caraffe, anfore, caffettiere, oliere e padelle, destinate sia al semplice uso domestico, sia come oggetto d’arredamento ricercato per abbellire le case.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.