Il Castello di Depressa

Il Castello di Depressa in antichità appartenuto alla famiglia Gallone oggi appartiene ai Winspear. Il nucleo originario del Castello di Depressa, ormai andato perduto, risale al XVI secolo ma successivamente fu distrutto dall’attacco ad opera dei turchi del 1480, e dopo una successiva ricostruzione, nel 1548, venne trasformato in Masseria. Queste modifiche, portarono notevoli migliorie estetiche, come ad esempio il completo rifacimento dei merli del coronamento sul cornicione in alto. Il Castello di Depressa ha una pianta quadrata e della prima struttura cinquecentesca rimangono soltanto le due torri quadrate, un loggiato, la grande scala e, sul lato ovest, le mensole che sorreggevano il camminamento di ronda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.