La Notte della Taranta

La pizzica e il fascino suscitato dall’antico rito del Tarantismo, danno vita ad un così alto interesse a livello sociale, da riuscire a radunare migliaia di persone durante le manifestazioni estive organizzate nel Salento.

Eventi che si susseguono per tutta l’estate per poi culminare nella serata più importante: la Notte della Taranta, che si tiene a fine Agosto nel piccolo paesino di Melpignano, nel cuore della Greca Salentina. Sull’enorme spiazzale antistante l’ex convento degli Agostiniani, confluiscono da ogni parte curiosi, appassionati e turisti per vivere una nottata unica nel suo genere.

L’evento è cresciuto nel corso degli anni, diventando uno degli avvenimenti più attesi dai salentini e non solo. Dal 1998, anno del primo concerto, obiettivo del festival è sempre stato quello di combinare i ritmi tipici della pizzica con sonorità diverse, con altre tradizioni popolari, per dare vita a nuove esperienze musicali contemporanee.

Col passare del tempo la Notte della Taranta è cresciuta di importanza divenendo un avvenimento itinerante che porta la sua musica in giro per il Salento, per l’Italia e per il Mondo, diventando uno degli avvenimenti più rappresentativi del Salento. La Notte della Taranta è riuscita a farsi conoscere anche fuori dal ristretto giro locale grazie all’alta qualità artistica dei suoi contenuti musicali e culturali.

I salentini sono stati i primi a credere nelle potenzialità di questo evento, ritrovando in essa un profondo legame con la propria identità e le proprie radici, e a consacrarla come evento rappresentativo di tutta una cultura e una tradizione che per origini e principi si connota da sempre aperta verso gli altri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.