Torre dell'Orso

Torre dell’Orso: cosa vedere, cosa fare e come arrivarci

Torre dell’Orso si trova a 30 km dal capoluogo, ovvero Lecce, si tratta di una nota località balneare che fa parte di marina di Melendugno.

Perchè visitare questa località? Semplice, vanta un mare e delle spiagge da sogno. L’acqua è sempre limpida e pulita e gli arenili sono vere e proprie oasi in cui godersi un po’ di riposo estivo.
Il suo nome deriva da una torre d’avvistamento eretta nel XVI secolo. Altre ipotesi sostengono che il nome sia dovuto ad una roccia che rappresenta il profilo di un orso.

Le origini del centro abitato risalgono all’epoca preistorica, si susseguiranno la civiltà Messapica, Greca, Romana e medievale

Le spiagge da visitare a Torre dell’Orso

Ci troviamo nel luogo forse più bello di tutto il Salento. Molti paragonano queste spiagge a quelle dei Caraibi.
La baia si distende davanti ai nostri occhi: la sabbia chiara, abbracciata dalla pineta, si tuffa nelle calde acque cristalline. Un panorama suggestivo, unico.

Parliamo anche però in termini pratici: cosa dobbiamo aspettarci da questi arenili?

Le spiagge di Torre dell’Orso offrono numerosi servizi: navetta, bar, pizzeria, tavola calda self-service, area pic-nic, animazione, infermeria, spogliatoi, toilets, area giochi, servizio job per portatori di handicap e tanto altro.
Chi ama lo sport, l’acqua gym ed i balli troverà di che divertirsi.

Fra gli importanti luoghi d’attrazione sul litorale ricordiamo:

  • la grotta di S. Cristoforo in cui si ammirano antichissimi graffiti in greco e latino rivelano testimonianze di fede dei naviganti che si fermavano nel luogo
  • le due Sorelle, i due faraglioni che si ergono sul mare, secondo la leggenda due sorelle decisero di fare una passeggiata sino alla costa, giunte alla torre rimasero ammaliate dall’estrema bellezza del mare e si gettarono in esso dall’alto di una rupe. Gli dei per pietà le tramutarono in faraglioni.

Chi vuole immergersi nella natura incontaminata deve recarsi allo Scoglio Noglio, area non urbanizzata dove finisce il lungomare. Qui le spiagge son libere, poco frequentate, ma si tenga presente che non è un luogo di facile accesso per i bambini.
Da non perdere la spiaggia su cui si affaccia la Grotta della Poesia, una vera e propria piscina naturale, un luogo di una bellezza eccezionale.

A breve distanza dalla nostra località si trovano:

  • un’altra bellissima spiaggia (comune di San Foca) dove si può fare snorkeling per ammirare lo stupendo fondale
  • le grotte e le spiagge di Faro di Torre Sant’Andrea di Missipezza
  • la grotta del pepe
  • la grotta del canale
  • lo scoglio e la grotta dello Mbruficu
  • le acque turchesi della spiaggia della Punticeddha

Cosa si può fare nelle spiagge di Torre dell’Orso?

  • pesca subacquea
  • snorkeling
  • immersioni

Cosa vedere in vacanza a Torre dell’Orso

Dopo le bellezze naturali e paesaggistiche non possiamo non citare quelle monumentali.

Fra le attrazioni di Torre dell’Orso c’è la Torre di Guardia, nota anche come Torre dell’Urso o Creta Russa. La sua costruzione fu avviata nel 1568 da Giovanni Tommaso Garrapa che morì prima di vederla completata.

La Chiesa dei SS. Angeli Custodi risale al 1960, al suo interno si trova la statua della Madonna “Stella Maris”, protettrice della marina.

Sono da visitare anche il piccolo anfiteatro ed il parco “I giardini del Sole” luogo d’intrattenimento ideale per le famiglie.

Anche la piazza è davvero bella, moderna con un gioco di spruzzi d’acqua.

Cosa visitare nelle vicinanze di Torre dell’Orso

Nei pressi di questa località si trova Torre di Roca Vecchia, costruzione del cinquecento con due torri a difenderla dalle incursioni saracene.

Nei pressi si trovano anche i ruderi della precedente fortificazione del trecento.
Meritano una visita anche le città di Otranto e Gallipoli.

La prima è anche definita “la perla dell’Adriatico”, luogo in cui storia e cultura s’incontrano, in cui ci si può divertire ma anche rilassare.

La seconda è ovviamente una meta imperdibile per chi vuol godere appieno della bellezza salentina, fra monumenti storici e splendide spiagge. Ricordiamo in particolare il castello Angioino Aragonese, le chiese barocche, la cattedrale di Sant’Agata, la spiaggia delle Purità.

Dove mangiare a Torre dell’Orso

C’è decisamente l’imbarazzo della scelta fra ristorantini e pizzerie. Tutti sono contraddistinti dall’uso di materie prime fresche, ottimo servizio ed accurata preparazione.
Ma cosa si può mangiare di buono in questi posti? I rustici con besciamella e pomodoro, i peperoncini ripieni, i cicatielli al ragù, i dolcetti di pasta frolla con miele e cioccolato o marmellata, gli gnummareddi, involtini di interiora stretti in budelli di capretto o agnello più prezzemolo e semi di finocchio ed ovviamente tutto il pescato che il mare offre.

Locali day & night a Torre dell’Orso

Di giorno non possiamo non fare un giro fra i chioschietti, magari in cerca di un souvenir carino. Non possiamo ovviamente perderci un gelato da Dentoni, la gelateria più famosa di questo luogo.
La sera per il divertimento ci sono sale giochi, piste da ballo all’aperto e discoteche nei dintorni. Si può inoltre assistere a spettacoli teatrali e musicali dal vivo nel piccolo anfiteatro.

Come arrivare a Torre dell’Orso

In aereo:
Gli aeroporti di riferimento sono quello di Brindisi e Bari, da qui bisogna poi prendere un autobus che porta a Torre dell’Orso.
In treno:
si arriva fino alla stazione di Lecce e poi l’autobus fino a Torre dell’Orso.
In auto: 
da Nord o centro Italia bisogna arrivare a Bari dall’A14 Adriatica (Bologna-Taranto) o l’autostrada A16 (Napoli-Canosa), si prosegue per Brindisi e Lecce. Qui si incontra lo svincolo Tangenziale Est – Stadio – Otranto – Maglie, dopo pochi chilometri prendete l’uscita 7B per San Cataldo e da qui le indicazioni per Torre dell’Orso.
Da Sud bisogna raggiungere Taranto dalla Statale 106, poi proseguire per Brindisi sulla statale 7 e da qui per Lecce. Dopo di che procedere per la Tangenziale Est di Lecce, poi per San Cataldo e Torre dell’Orso.

Dove soggiornare a Torre dell’Orso

C’è ampia scelta fra hotel, b&b e case vacanza. I village e gli hotel di Torre dell’Orso sono senz’altro l’ideale per chi vuole godersi un soggiorno con tutti i comfort ed i servizi che queste strutture possono offrire.
I b&b son soluzioni ideali per chi ama strutturare in autonomia la propria vacanza con minore dispendio economico ed infine le case vacanze sono ideali per famiglie, gruppi numerosi e per chi vuole sentirsi come a casa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.